martedì 2 dicembre 2014

A Make-Up with @NablaCosmetics: come si comportano su di me Futura, Zoe, Bombay Black e Le Film Noir

A poche ore dall'attesissima collezione Genesis di Nabla Cosmetics, oggi voglio mostrarvi la resa di alcuni dei loro prodotti, confermando la review che potete leggere QUI e aggiungendo le prime impressioni per gli ultimi due arrivati: il Mascara Le Film Noir e la matita Bombay Black


Quando la giovane casa cosmetica italiana ha annunciato il lancio di un nuovo mascara, formulato senza siliconi, oli minerali, parabeni, ftalati, PEGS ed EDTA, considerando che mi trovavo alla fine del mio amatissimo Le Volume di Chanel, che mi ha dato sin dall'inizio, prestazioni di questo tipo:

Le Volume, una sola passata

spinta anche dalla vantaggiosissima promozione, ho deciso di provarlo, assieme alla Velvetline Bombay Black descritta come un nero completamente matte dall'intensità unica.

Iniziamo da Le Film Noir.





Prevedibilmente sono rimasta colpita prima di tutto dallo scovolino, che ha una forma affusolata e le setole disposte solo su tre file, con spazi vuoti tra una fila e l'altra.

Premetto che prediligo scovolini in elastomero/silicone, mi trovo meglio e credo siano i più adatti alle mie ciglia, che sono abbastanza folte e lunghe, ma dritte e molto sottili. Per queste caratteristiche necessito di un mascara che me le separi molto bene, le volumizzi e le incurvi. La lunghezza è un fattore secondario, per quanto mi riguarda.

Con Le Film Noir ho avuto un approccio difficile. Ammetto di essermi sentita abbastanza impedita, non riuscendo a maneggiare lo scovolino con la solita manualità acquisita in anni ed anni di esperienza. Se pensate che applico il mascara da quando avevo più o meno 16/17 anni, sono altrettanti anni che mi cimento con questo strumento.
La prima prova è stata un disastro: sono riuscita a sporcarmi sia la palpebra superiore che quella inferiore ed il risultato non mi ha minimamente soddisfatta. Nonostante ciò ho capito che non si trattava di incompatibilità ma piuttosto di scarsa conoscenza, anche perché mi è subito piaciuto il nero intenso del prodotto ed il fatto che le ciglia assumessero subito la direzione che volevo dare loro.

Per me, Le Film Noir non è un mascara facile da usare, non è tra quelli che prendo al volo quando ho pochi minuti per truccarmi, è un mascara che devo lavorare con pazienza ed attenzione.
La formula mi piace molto: oltre al nero intenso, apprezzo tantissimo che le ciglia rimangano molto morbide e per nulla incementate nel prodotto, anche dopo aver fatto diverse passate. Questo effetto mi ha portata ad ipotizzare una scarsa durata delle curvatura evidente che riuscivo ad ottenere, ma invece, col passare delle ore, non ho notato alcun cedimento.
Durante lo struccaggio si dimostra abbastanza docile, cosa che apprezzo in quanto odio strofinare e stressare le ciglia.
Dopo poco più di tre settimane, comincio piano piano a familiarizzare con lui e non escludo che possa nascere una bella amicizia.

La Bombay Black invece è stata una RIVELAZIONE!!!

Avevo letto pareri contrastanti. In generale pare che ci sia chi la ama e chi proprio la odia.

Io credo di poter dire senza alcun dubbio di appartenere al primo gruppo.

Non ho mai avuto un occhio lacrimevole e per questo non ho mai avuto particolari problemi con i kajal, a patto che fossero morbidi e nerissimi.

Il Kajal di Collistar e la Perversion di UD sono da sempre le mie matite nere preferite, ma ultimamente volevo provare qualcosa di diverso, che avesse una tenuta maggiore, anche perché, non so per quale motivo, ultimamente tendo a lacrimare decisamente di più di quanto non abbia mai fatto in passato ed il risultato è che la matita Collistar sbava, mentre la Perversion semplicemente scompare.

La Bombay Black è la matita nera più nera che io abbia mai provato e non solo swatchandola, ma anche applicandola nella rima interna. La sua morbidezza fa in modo che scorra facilmente lasciando un tratto pieno ed intenso e, una volta asciugata, si tatua e non si sposta più per tutta la giornata!

Ma veniamo alle note dolenti.

Ho voluto dare un'altra possibilità al bellissimo H2O Eyeshadow Futura (review QUI):






Per chi non ha letto - e non ha intenzione di leggere - la review che ho fatto, il mio problema con questo ombretto (in misura minore con Christine e con gli altri ombretti Nabla) è che non si distribuisce in maniera omogenea sulla mia palpebra, facilmente assume un aspetto grinzoso e dura davvero ma davvero poco. Anche con la base.

Nel make-up che vedete qui, ho usato la Too Faced Shadow Insurance, con cui mi trovo benissimo e credetemi se vi dico che ho raggiunto tale risultato, che non si avvicina nemmeno lontanamente alla pienezza dello swatch che potete vedere, sovrapponendo strati e strati di ombretto.

Ho iniziato con il pennello 227 di Zoeva, sfumando e sfumando il prodotto, ho continuato con il 234, sempre di Zoeva, picchiettandolo su tutta la palpebra mobile, ma, niente, Futura su di me non attacca proprio.

Alla fine ho aggiunto il prodotto prelevandolo col pennello bagnato e, anziché intensificarsi, il colore veniva via a chiazze.

Come vi avevo detto nel post sugli ombretti Nabla, adoro Zoe come illuminante ed in questo make-up l'ho usato infatti nell'angolo interno








Nella rima interna potete vedere la Bombay Black e sulle ciglia Le Film Noir. Da notare gli sbaffi di mascara sull'occhio destro.

Le prossime foto sono state scattate dopo solo tre ore da quando ho realizzato il trucco e si può notare perfettamente come Futura non abbia retto, lasciando strie completamente prive di colore, Zoe , Bombay Black e Le Film Noir siano rimasti pressoché invariati, tranne una leggera sbavatura della matita nell'angolo interno dovuta, credo, a raffiche abbastanza forti di vento.



Non so se acquisterò qualcosa della nuova collezione. Ci sono molti colori che mi piacciono parecchio, tra cui Mimesis e Superposition, ma prendere altri ombretti del brand alla luce della poca affinità che hanno con la mia palpebra sarebbe decisamente un azzardo.

E voi? Prenderete qualcosa?

Spero che il post vi sia stato utile. Alla prossima


14 commenti:

  1. Sto pensando se prendere o meno 3 ombretti della nuova collezione. Io son stata più fortunata di te perché nell'arco di qualche mese ne ho presi 13 e non ho problemi con nessuno di loro. Solo Lazy Days scrive poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere per te. Tanti colori della nuova collezione mi piacciono ma se dovessero avere prestazioni simili a quelli che ho già sarebbe un'altra delusione.

      Elimina
  2. Le Film Noir l'ho appena preso anch'io e per il momento mi sta piacendo, anzi trovo che la forma dello scovolino sia proprio adatta al mio occhio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo! Io e lui stiamo piano piano facendo amicizia. Con l'occhio destro va piuttosto bene, ma il sinistro non vuole saperne!

      Elimina
  3. Io si, prenderò una cotta vera e propria ogni volta che guarderò queste foto...

    RispondiElimina
  4. Concordo sulla Bombay Black, è la matita nera della mia vita <3
    Il mascara mi sta piacendo molto, adoro la formula così leggera sulle mie ciglia ^_^
    Mi dispiace per gli ombretti, ricordo la tua review :-(, comunque il make up mi piace moltissimo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! La BB è una bomba (per rimanere in tema di B!), sarò costretta a fare un altro ordine XD

      Elimina
  5. il make up è bellissimo. io non ho mai provato nabla, perchè non mi fido di acquistarla senza vedere gli ombretti dal vivo, comunque terrò conto della tua esperienza visto che temo che in questo clima di euforia per il marchio (che sicuramente sarà giustificato) qualche difettuccio possa passare inosservato. del resto la perfezione non esiste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente. Il "problema" è che i colori sono davvero splendidi ed è difficile resistervi, ma io ho trovato giusto parlare della mia esperienza perché magari poteva essere utile a qualcun altro.

      Elimina
  6. Al momento non prendo nulla ma sicuramente in futuro farò un ordine da Nabla ci sono troppe cose loro che vorrei provare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io mi sono decisa tardi, ma alla fine ho ceduto.

      Elimina
  7. Anche io ho seri problemi con Futura, gli stessi che hai tu: sulla palpebra non si attacca!! Eppure uso anch'io il Primer Potion o lo Shadow Insurance... E la mia palpebra è secca!!

    RispondiElimina