giovedì 14 aprile 2011

Make-up Brushes. Review e consigli per gli acquisti. #1 viso.

Buon pomeriggio. Oggi parliamo di pennelli, approfittando del fatto che sono tutti belli puliti e profumati! E non capita spesso XD
Avevo già in mente di mostrare i miei "strumenti" e l'ultima spinta l'ho avuta da una carissima amica che deve scegliere di comprarne alcuni. Nel mio piccolo, scriverò le opinioni che mi sono fatta utilizzando da mesi alcuni prodotti e darò un po' di consigli per gli acquisti.
Cominciamo!
Innanzitutto c'è da dire che i pennelli, soprattutto quelli dei brand più in voga nell'ultimo periodo, costano davvero tanto! Spesso sono soldi ben spesi ma capitano anche vere e proprie batoste che ti fanno rimpiangere il momento in cui hai posato gli occhi su quello che sembrava sarebbe stato il pennello del cuore!
Dal canto mio, finora non ho ancora avuto esperienze del genere. Certo, ci sono pennelli che mi piacciono tanto e altri che mi piacciono meno ma sono riuscita a destreggiarmi abbastanza bene in questo campo senza disdegnare soluzioni economiche ma non per questo poco valide.




Cominciamo con una panoramica dei pennelli da viso e labbra:


E vediamoli nel dettaglio.

I pennelli Kiko sono stati primi che ho acquistato in assoluto. Inizialmente mi sembravano molto morbidi ma poi, acquistandone altri, ho potuto constatare che la qualità di questi pennelli è medio/bassa.

Si tratta di:

- Brush Face 102, 15,90€
- Brush Face 104, 11,50€
- Brush Face 105, 12,90€




Il 105 è il "tipico" pennello da fondotinta a lingua di gatto, con fibre sintetiche. Non è molto largo, ma permette ugualmente una stesura abbastanza semplice del fondo liquido, lasciando tuttavia alcune striature che devono essere sfumate successivamente con una spugnetta. Di questo pennello mi piace il risultato  che consente di ottenere: moderatamente naturale, senza l'odiato "effetto maschera". Durante i lavaggi e l'utilizzo non ha mai perso setole ed è rimasto abbastanza morbido.

Il 102 è un pennellone in setole naturali adatto alla stesura delle polveri libere o compatte. E' molto folto e morbido ed ha una forma arrotondata che ne facilita l'utilizzo. Durante gli svariati lavaggi ha perso al massimo due o tre setole e non ho notato nessun cambiamento in quanto a morbidezza. Inizialmente l'ho utilizzato per il blush, ora lo uso solo se devo applicare a fine trucco una lieve quantità di cipria illuminante per sfumare il tutto, in quanto penso di ottenere un risultato più discreto rispetto all'applicazione con il kabuki.

Il 104 è, appunto, il kabuki. Premetto che è l'unico kabuki che io abbia mai acquistato/testato, nonostante fossi inizialmente orientata verso quello di NeveMakeup (di cui ho letto grandi pregi).
Questo pennello è assolutamente BOCCIATO! Le setole, naturali, sono discretamente morbide ma sul viso il pennello punge e perde una quantità spropositata di peli. Fa il suo lavoro in quanto a risultato ma tutti i disagi che provoca durante l'utilizzo me lo hanno fatto quasi detestare. Per il prezzo che ha, avrebbero potuto fare sicuramente di meglio. In compenso, grazie a lui, ho capito che amo il TIPO di pennello e che prossimamente ne acquisterò un altro di qualità superiore...e non ci vorrà tanto sforzo!

Ma adesso passiamo ad un marchio che adoro per svariati motivi: EyesLipsFace, ovvero ELF.

Consiglio questi pennelli non solo per la qualità ma anche per il prezzo, che consente a chiunque di avere un ottimo set di base.


Ovviamente quelli della linea Studio hanno una qualità nettamente superiore ma devo dire che quelli della linea base ( o almeno quelli che ho acquistato io) non mi hanno affatto delusa.

Il Powder Brush (4,00€) è senza dubbio il mio pennello preferito in assoluto. Ha setole sintetiche, antibatteriche in Taklon dense e morbidissime. E' tra i pennelli più versatili che io abbia mai provato. Perfetto per stendere il fondo liquido, in crema, compatto, in polvere, per sfumare blush e terre e per la cipria, insomma ognuno può utilizzarlo come meglio crede. Io personalmente lo utilizzo per il blush. Durante i lavaggi non ha risentito in morbidezza e non ha mai perso nemmeno una setola.

Lo Studio Stipple Brush (4,00€) è un must have, quasi perennemente out of stock. E' il classico pennello duo fibre. Anche in questo caso si tratta di fibre antibatteriche e sintetiche Teklon, che lo rendono adatto all'applicazione di prodotti in polvere o cremosi. Non ha mai perso né colore né setole durante i lavaggi, mentre ne perde un po' durante l'applicazione. Io prediligo questo tipo di pennello per il fondo sia fluido che compatto. Un altra pecca è la densità delle setole, sinceramente, al momento dell'acquisto, pensavo che fosse un po' più denso, invece è davvero scarno.

Motivo per cui, quando in un negozietto di cinesi ho visto questo a poco più di 1€, l'ho acquistato immediatamente. Dopo averlo disinfettato e lavato accuratamente ho decretato di amare questo pennello. Anche in questo caso durante l'applicazione rilascia ogni tanto qualche setola qua e là, ma è davvero molto denso e il risultato è sorprendente. Il fondo è steso e sfumato in maniera uniforme in un insieme molto naturale.

Questa è la differenza tra i due: a sn il pennello "cinese", a dx quello di ELF (che poi è cinese uguale -__-" credo!)

Un altro pennellino ELF che adoro è il Concealer Brush della linea base (1,70€)


Non c'è tanto da dire. Mi trovo molto bene a stendere il correttore e per quello che costa è promosso a pieni voti!

Di qualità nettamente superiore è la NeveMakeup o TruccoMinerale che dir si voglia. Ho fatto solo un ordine da questa casa cosmetica ma mi sento di consigliarla al 100%, sia per quanto riguarda il make up, sia per quanto riguarda i pennelli.
L'unico da viso che ho (ahimé) è il Glossy Fan


La morbidezza delle sue setole è inspiegabile. Solo toccandole con mano ci si può rendere conto di questa qualità. Si tratta di un prodotto Vegan e Cruelty Free e questa cosa me lo fa apprezzare anche di più. E' il classico pennello a ventaglio con il quale applicare blush troppo "carichi" o rimuovere residui di ombretti che sono andati a depositarsi sulle gote durante l'applicazione oppure applicare l'illuminante. Straconsigliato.

Si parla di pennelli viso e non posso non spendere due paroline su un piccolo pennello da blush a marchio Essence


Il prezzo di questo gioiellino si aggira intorno ai 3€. A prescindere dal fatto che l'ho acquistato perchè era piccino, rosa e carino, l'ho amato soprattutto per la morbidezza e la compattezza delle setole, tanto da acquistarne anche un secondo. Sono stati lavati svariate volte, senza perdere setole e senza che ne sia alterata la compattezza e morbidezza.

Non utilizzo pennelli da labbra. Preferisco applicare direttamente i rossetti ma, mettendo in ordine tra tutte le mie cianfrusaglie, ho trovato un set di pennellini da nail art che ho acquistato tempo fa sempre nel negozio cinese. Dieci pezzi alla modica somma di 4,90€. Tra questi ne ho notato uno che sembrava perfetto per applicare il gloss sui rossetti senza sporcarne la spugnetta.
Quindi, lavato, disinfettato e RECLUTATO!

Un' ultima breve recensione la dedico ad un pennello viso a marchio Debby (che, per chi non lo sapesse, è la linea low cost della Deborah...e già qui potrei mettere il punto!).

Ebbene sì, anche in questo caso è stato il colore a trascinarmi, oltre al fatto che all'epoca ero alla ricerca di un pennellino da blush. Anche in questo caso i costo è minimo, intorno ai 4€ mi pare. Purtroppo sono stati 4 euri buttati al vento! Questo pseudo pennello, non solo ha le setole più ispide che io abbia mai visto e sentito ma non serve a nulla! Gli ho dato tante, tantissime chance: col blush, con la terra, con la cipria...niente di niente! E' come se si rifiutasse di prelevare il prodotto. Perchè ancora non l'ho cestinato?
Beh, perché è fucsia ^__^

Alla prossima con i pennelli da occhi.
Miki.

10 commenti:

  1. Ora ne dirò una che probabilmente ti farà sbattere la testa contro il muro...ma a mia discolpa dico che, pur truccandomi ormai da una vita, non mi sono mai tanto interessata ad entrare nello specifico di questo mondo...
    giuro che non avevo idea che esistessero pennelli per i fondotinta fluidi O.O
    io ho sempre usato le mani...perchè con la spugnetta non mi trovo affatto bene...
    detto questo...grazie, grazie, grazie...sapevo di contare su di te... *____*
    ora aspetto la lezione sui pennelli da occhi... *___*

    RispondiElimina
  2. Post utilissimo! Il pennello Essence è da sempre che lo voglio acquistare:)

    RispondiElimina
  3. -> Paola: non si finisce mai di scoprire le cose eh? Comunque applicare il fondotinta con le mani rimane sempre uno dei migliori metodi ;)
    -> Sunny: Se lo trovi prendilo...:)

    RispondiElimina
  4. O.O ma tu sei una fonte inesauribile di news!! Ma io neanche potevo lontanamente immaginare che esistessero così tanti pennelli.. *O*
    Che meraviglia Miki .. questo post è davvero utile.. mi sto facendo una cultura sul Make Up!!!

    RispondiElimina
  5. salveee
    Paola non sei sola! Nemmeno io sapevo dell'esistenza di qst tipo di pennello ...
    Questi sconosciutyy
    Mikyna sei superrr
    terry

    RispondiElimina
  6. Eh eh ammore mio, tra un pò avrai più fans di clio... :)
    Complimenti, stai diventando sempre più brava...

    love love love...

    RispondiElimina
  7. -> Zia: Sono contenta di essere utile!XD
    -> Terry: *__* grazie amora!
    -> Amore: O.O non nominare il nome di Clio invano! E' peccato mortale!

    RispondiElimina
  8. peccato che il Debby sia penoso perchè l'avrei preso anche solo per il colore! ;)

    RispondiElimina
  9. Non si vedono più le foto...noooooo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, lo so... Purtroppo sono andate perdute tutte le foto dei vecchi post e piano piano ne ho recuperata qualcuna. E' un lavoraccio però e non ho molto tempo per farlo. Se ti interessa qualcosa in particolare dimmi pure...

      Elimina