martedì 25 settembre 2012

China Doll by Pupa: impressioni e swatches ombretti n°02 e 04

Buongiorno a tutti,
oggi voglio parlarvi della collezione autunnale di Pupa, la China Doll. Già scrivere "autunnale" mi fa venire i nervi, considerando che qui ci sono 30°C ed un'afa allucinante, ma vabbè...


Come per molte, moltissime case cosmetiche, è l'oriente ad ispirare questa limited edition, così come si può leggere sul sito nella descrizione della collezione:

"L’autunno incontra la preziosità e l’eleganza dell’oriente, per un nuovo raffinato stile neo-geisha.
I colori si vestono di inaspettati riflessi iridescenti e perle preziose per un’allure assolutamente femminile e sofisticata.
Sguardo magnetico con CHINA DOLL EYESHADOW: ombretti wet & dry dalla formula innovativa per una luminosità estrema. 
Intensità assoluta con quattro nuovi colori di MULTIPLAY in edizione limitata che completano il look con delicati dettagli oriental chic. 
Labbra piene e definite con i toni intensi di PUPA VOLUME che sublimano il make-up con un tocco di colore puro. 
Leggero e impalpabile, CHINA DOLL BLUSH veste le guance con una delicata carezza di luce e colore. 
LUMINYS TOUCH CHINA DOLL PEARLY EDITION esalta la naturale luminosità del viso arricchendolo con perla pura.
Sei nuovi preziosissimi smalti LASTING COLOR completano infine il make-up."

La China Doll si compone di sei tipologie di prodotto, che nel dettaglio sono:

CHINA DOLL EYESHADOW

Ombretto Effetto Perla Pura Wet & Dry
Una formula innovativa con preziose perle per arricchire lo sguardo con sofisticati dettagli iridescenti.
La sua speciale texture, estremamente cremosa e facile da sfumare, consente un doppio utilizzo. 
Asciutto: lo sguardo è avvolto da perla pura.
Bagnato: il colore è intenso e vibrante, ricco di straordinari riflessi metallizzati.
(Prezzo consigliato non pervenuto)
 01 - Kimono Pink
 02 - Oriental Dark Violet
 03 - Taupe Opulence
 04 - China Doll Blue

MULTIPLAY CHINA DOLL

Matita Occhi Triplo Uso: Kajal, Eyeliner, Ombretto
Applicazione scorrevole e tratto preciso con un solo gesto, per uno sguardo assolutamente magnetico e irresistibile.
4 nuove tonalità incredibilmente intense e metalliche per completare il look con sofisticate sfumature orientali.
Nuovo applicatore professionale in edizione limitata
(13,50€)
 36 - Kimono Pink
 37 - Taupe Opulence
 38 - China Doll Blue
39 - Oriental Dark Violet
 

PUPA VOLUME CHINA DOLL

Rossetto Volumizzante Labbra ad Azione Rapida
Rossetto cremoso dal colore puro e intenso. La texture ultra fondente dalla scorrevolezza sublime esalta la piena sensualità delle labbra e ne intensifica il volume.
Finish satinato e una pigmentazione sorprendentemente ricca per un colore assolutamente avvolgente.
Elegante pack viola metallizzato in edizione limitata con delicati dettagli pink.
Con Acido Ialuronico
(15,40€)
 103 - Shangai Nude
 303 Pink Desire
 404 - Luxurious Red
405 - Crimson Decadence
 

LUMINYS TOUCH CHINA DOLL PEARLY EDITION

Illuminatore Viso
Un tocco ultra prezioso dalla texture fresca, setosa e super perlata.
La formula con speciali perle regala un finish assolutamente brillante.
Esalta la naturale luminosità del viso e lo impreziosisce con sofisticati riflessi iridescenti.
Doppio utilizzo: da solo per esaltare i punti luce del viso oppure miscelato con il fondotinta per un risultato radioso, una luce straordinaria e un incarnato perfetto e pieno di vita. 
(16,20)
 

CHINA DOLL BLUSH

Maxi fard Duo Illuminante
Un’edizione limitata che unisce fard e illuminante in un unico prodotto.
Una texture compatta e setosa avvolge i tratti del viso con un velo di colore e un finish luminoso effetto “bonne mine”.
Con esclusivo design Geisha, iper-femminile e ricercato per un make-up dai dettagli eleganti e preziosi.  
(18,50€)
01 - Rose Bonne Mine/Pearly Porcelain
 

LASTING COLOR CHINA DOLL

Smalto Brillante
Nuova formula con Blue Ray Pearls, speciali perle che donano riflessi iridescenti, per un effetto luminoso ultra prezioso.
6 nuove esclusive tonalità in edizione limitata per completare il look China Doll. 
(5,95€)
 214 - Lotus Pearly Pink
 410 - Eccentric Violet
 619 - Deep Ruby
 620 - Lucky Red
 731 - Pearly Jade
732 - China Blue 

Tralasciando per un attimo bellezza e qualità dei prodotti, la mia opinione è questa: non ho mai visto una collezione più SENZA SENSO di questa. 

Ora, mi chiedo io, ma Mr o Mrs Pupa, o chi per loro, a chi dà i propri soldi per studiare 'ste robe? 

Ora, ok, io sono un'appassionata della cultura giapponese e la figura della geisha mi ha sempre affascinata tantissimo, ho visto film, letto libri (non solo l'occidentalissimo "Memorie di una Geisha", ma, uno su tutti, "La Virtù Femminile" di Harumi Setouchi), tanto da conoscere abbastanza bene i rituali di questo affascinante mondo, ma possibile che nessuno in un'azienda così grande e importante si sia accorto che la geisha con la china doll non ha proprio assolutamente niente a che fare? 
E' mai possibile che nessuno si sia presa la briga di leggersi IL PRIMO RIGO della voce "Geisha" su Wikipedia?

No?

Ok, ve lo riporto:

La geisha (芸者?) o gheiscia è una tradizionale artista e intrattenitrice giapponese.

C'è da aggiungere altro? Si? Ok!

In cinese la parola geisha è tradotta con il termine yì jì (艺妓), dove (妓) ha il significato di "prostituta".

Chi conosce un minimo la figura della geisha sa quindi che non ha nulla a che vedere con la figura della prostituta.
Quindi, caro Mr o cara Mrs Pupa, ma che diamine ti è passato per la mente?

Ma andiamo avanti, facciamo finta che questa collezione si ispiri davvero alla affascinante e misteriosa figuare della geisha. 

Da quando il volto di queste donne è un TRIPUDIO di sbrillini, illuminanti e compagnia bella?

Un esempio è lei, per me LA geisha per eccellenza:


Sayuri, interpretata magistralmente dalla non giapponese Zhang Ziyi nel film "Memorie di una Geisha".

I volumi del viso vengono appiattiti da un colorito uniformemente bianco, opacizzato dalla cipria. Solo le guance vengono leggermente messe in risalto con un color pesca mat. L'occhio è delineato da una spessa riga di "eyeliner" e su tutto spiccano le labbra rosso sangue.

Detto ciò, credo di non dover aggiungere altro per illustrarvi come, a mio parere, questa collezione con la geisha non ha nulla a che fare.

Nonostante tutto, davanti all'espositore, non ho potuto non notare la buona qualità dei prodotti, offuscata, a mio parere, da un prezzo esageratamente alto. 

In conclusione, finalmente, cosa potevo comprare io di fronte ad un'offerta del genere?

Ovvio! Ombretti...




 Si tratta del numero 02, Oriental Dark Violet, a sx, e del numero 04, China Doll Blue, a dx.

In negozio, la cosa che più mi ha colpito di questi ombretti è stata la grande quantità di glitter e riflessi. Hanno un'ottima pigmentazione da asciutti ed ancora migliore da bagnati. Le cialde non sono affatto polverose, nonostante la consistenza non sia molto morbida.
Una nota negativa, oltre il prezzo, che da Idea Bellezza è di 12,50€, è sicuramente il packaging: grande, scomodo ed ingombrante, un ammasso di plastica che si potevano anche risparmiare, infatti credo proprio che li depotterò.

Eccovi gli swatches:


L'Oriental Dark Violet, più che un viola, lo definirei un rosa antico su base molto scura. E' un colore metallico e ricco di glitter multicolor.


Il China Doll Blue è un viola/blu con glitter rosa, fucsia, blu e argento. Un colore splendido che appena ho visto ho immaginato subito di utilizzare con il Paint Pot Imaginary di MAC, che vi avevo mostrato in QUESTO post:


Insomma... Questo è tutto. Spero di non avervi tediati troppo.

Alla prossima,





28 commenti:

  1. wow ke belliiiiii..xò sinceramente a me piaceva più il primo ombretto blu ke avevi preso..:) nn so xkè..nn capisco xkè a te nn piaceva!!!ke differenza fa??:p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, guarda... Quello lì era un tantino polveroso XD

      Elimina
  2. questa collezione è davvero meravigliosa O.o
    kiss
    vendy

    ps: new first OUTFIT post
    http://www.simplelifeve.blogspot.it/2012/09/outfit-last-sunny-day.html

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo con te..Di Geisha non c'è proprio nulla! Hai preso proprio i due colori che piacciono a me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, sinceramente, avrei preso anche il Taupe, ma poi sarebbe stato troppo esagerato...

      Elimina
  4. Considerando che io li ho visti più volte a 14€, puoi dire di aver fatto un buon affare ugualmente per quanto 12€ sia comunque un prezzo alto.
    Il grigio lo volevo anche io, ma come ho scritto nel post haul, li avevano rubati tutti in quel negozio; li ho ritrovati in altri ma alla fine non l'ho preso, mi sono accontentata di matita, rossetto e smalto.
    Baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I rossetti sono davvero molto belli, fortuna che ho già dei colori simili e li ho accantonati.

      Elimina
  5. L'ombretto blu è davvero meraviglioso!

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordissimo con te sulla storia che non c'entra na mazza il nome con la collezione!!!! Ma da quando in qua possono paragonare un ombretto blu elettrico (per quanto bello sia eh... a proposito complimenti per l'acquisto.. lo voglio anke io...) con la figura di una Geisha?????? Anche Kiko ha fatto una cagata simile chiamando la sua collezione "Lavish Oriental"... sanno solo loro cosa c'ha di orientale quella collezione che è una scopiazzata totale della chic chalet!! Vabbè!! Comunque i prodotti sono buoni ma concordo con te con i prezzi troppo alti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo non c'entra il nome con la collezione, ma non c'entra manco il senso della collezione col nome! Boh!
      Kiko almeno l'ha chiamata Lavish Oriental, in maniera abbastanza indefinita, richiamando molto lo stile asiatico, senza specificare, quindi ci potrebbe anche stare. Ma chiamare una collezione China Doll, ispirata ad una figura giapponese, con colori che non c'entrano né con la China né con la Geisha mi sembra davvero ridicolo.

      Elimina
  7. ho preso anche io quello blu, i riflessi e la quantità di glitter hanno colpito anche me..sono rimasta incantata. Però è vero il nome non c'entra molto con i colori proposti

    RispondiElimina
  8. Ma sai Miki che non mi ero mai soffermata sulla cosa ma hai proprio ragione... che gaffe la Pupa!!!
    Per quanto riguarda la collezione gli ombretti sono bellissimi e mi piacciono anche le matite e i rossetti ma niente che mi sconfiferi davvero... ** autoconvincimento in corso **
    Sto cercando di tenermi per Londra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, se avessi la prospettiva di Londra me ne starei a DIGIUNO!!!!

      Elimina
  9. Anche io odio il packaging degli ombretti Pupa, che spreco di plastica!
    Comunque i colori di questi prodotti sono veramente bellissimi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbero dimezzare i costi se levassero tutto quel plasticume...

      Elimina
  10. che strafalcione pesante da parte della Pupa xD Almeno gli ombrettini sono belli!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche secondo me, non puoi dichiarare una cosa e poi fare qualcosa che non c'entra nulla...

      Elimina
  11. Ciao Miki,
    non avevo collegato il nome con la figura della Gensha ovviamente questa figura non era una prostituta ma una dama di intrattenimento, studiavano per diventare Geisha...ma se lo sappiamo noi perchè chi fa questi studi non li fa in modo adeguato. Di questa collezione mi piacciono due rossetti, due matite e alcuni smalti dagli ombretti me ne sto alla larga perchè ne ho troppi, ma visto che sono a dieta di make up non acquisterò nulla.Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex, ti invidio -__-" io non riesco ad essere risoluta. Cioè sì, riesco magari a trattenermi però se vedo qualcosa che proprio mi piace tanto allora sgarro :(

      Elimina
  12. Ciao Miki.


    Son preciosas!!!!! Molto molto belli!!!!!

    Baci

    http://ginger-maquillajealos50.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  13. Amo quel libro ed anche il film, quindi sono d'accordissimo con te questa collezione con la figura della geisha proprio non c'entra nulla, ma...questo non toglie il fatto che come collezione non è affatto brutta, io sono rimasta incantata dalla trama del Maxi Fard è bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del fard ho letto e sentito tantissime review negative! E poi costa quasi quanto un blush di MAC. Decisamente troppo!

      Elimina
  14. La collezione mi piace...ma sorvolo e dico che meriti un applauso per la appassionata difesa di questo mondo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una delle mie tante (troppe!) passioni!!!

      Elimina