martedì 16 luglio 2013

Sparlando di... The Vincent Boy, il libro HOT dell'estate (con la partecipazione dell'Armata del Lovvore)

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi sul blog c'è un appuntamento un po' speciale, qualcosa che vi avevo già accennato su FB e che non riguarda assolutamente il mondo del makeup. Potrei dire che riguarda il mondo dei libri, ma no, non riguarda nemmeno quello, perché i "libri" per me sono altri.
Diciamo che è un post di svago, che potrebbe strapparvi qualche risata, qualche esclamazione di perplessità e, perché no, potrebbe evitarvi una perdita di tempo che rimpiangereste a vita!

Tutto è nato per colpa da questo post di Mr Ink Diario di una Dipendenza, che vi consiglio decisamente di seguire (ATTENZIONE: potrebbe causare allungamento incontrollabile delle vostre wishlist letterarie e creare dipendenza, appunto!), che ha dato il vio ad un delirio di gruppo che non abbiamo voluto tenere tutto per noi, ma che abbiamo voluto condividere nei nostri blog.

Il "noi" si riferisce all'Armata del Lovvore, che comprende le meravigliose persone di cui spesso vi ho parlato e che da qualche anno ormai hanno reso la mia vita decisamente migliore.

Detto ciò, diamo inizio a SPARLANDO DI... The Vincent Boys di Abbi Glines, il libro HOT dell'estate 2013!






Qualche avvertimento prima di inoltrarvi nella lettura di questo delirio post:

- ciò che leggerete NON è una recensione! Mi vergogno anche solo ad accostare una parola intrisa di una certa serietà a questa roba;
- incontrerete SPOILERS. In pratica vi racconterò TUTTO ciò che succede in queste pagine;
- il linguaggio potrebbe essere scurrile, per DOVEROSE citazioni dal libro stesso;
- potreste accusare seri malesseri durante la lettura. Vi consiglio di idratarvi a sufficienza e di leggere lontano dai pasti;
- non leggete se siete FAN di questo fantomatico genere letterario "New Adult", perché le storie che rientrano in tale genere non hanno nulla, a mio avviso, né di "new" né di "adult".

Per concludere... mettete una pessima (e con pessima intendo peggio delle altre) puntata di "Uomini & Donne"


(esempi di espressioni profonde simili a quelle dei protagonisti del libro)

(rispettivamente: lei e lui di fronte all "tipa" di lui; lei e la sua proverbiale innocenza; sempre lei e lui di fronte al FIDANZATO di lei)

un pizzico di "Settimo Cielo"

(fortuna che qui abbiamo solo il pastore, la moglie e la pastorella, ovvero l'innocente bambina con il deretano costantemente al vento:

tutti i suoi outfits si possono riassumere così, e visto che mi rifiuto di postare foto di culi al vento sul mio blog - ho già toccato il fondo con Uomini&Donne - beccatevi questo!)

due occhi nocciola terribilmente sexy ed eccitanti da essere molto sexy e molto eccitanti, tanto che NON POTETE CAPIRE quanto siano SEXY ed ECCITANTI


una nonnina deliziosa che nonostante l'età non manca di apprezzare i bei fusti smagliettati che tosano l'erba


uno smalto rosa shocking

(il nome dello smalto NON è un caso)

un giardiniere sexy

(NON ingrandire, potrebbe causare turbe psichiche)

un fidanzato fedele... lui...


... e avete fatto The Vincent Boys. Se ancora non vi basta... BUONA LETTURA (sì, questa era solo la premessa).

Ultimo anno di liceo,  i primi caldi dell'estate, i paesaggi assolati del sud dell'Alabama fanno da cornice alla storia di Ashton, Beau (che da questo momento chiameremo BOH!) e Sawyer, tre amici di infanzia che hanno condiviso da piccoli marachelle e giochi innocenti. Ma, si sa, prima o poi si cresce ed i due ragazzi sono i primi che se ne accorgono, anche perché è difficile non notare lunghe e bellissime gambe scoperte da microscopici shorts, capelli biondi e fluenti che fanno swiiiiish, occhioni da cerbiatta e lo sbocciare delle prime forme, soprattutto se la gentil pastorella (alias figlia del pastore, come l'ha ribattezzata Monica) lo fa notare con la grazia di una gentildonna:


Se, e sarebbe stata la cosa più facile, i tre avessero deciso di spassarsela allegramente dando sfogo qua e là alle loro pulsioni di adolescenti, noi ci saremmo risparmiati tutta la manfrina storia, MA INVECE NO, la gentile Abbi Glines (che è una DONNA, tenetelo presente durante la lettura) ha deciso di donare a questi tre personaggi un certo spessore psicologico, che influenzerà lo svolgersi dei fatti.

Ashton è la figlia del pastore, un po' scapestrata da piccola, ma gentile, servizievole e caritatevole da grande: è costretta dal padre ad andare a messa, è costretta dal fidanzato a riporre il carrello della spesa, ad andare a trovare i vecchietti all'ospizio (ah, pare che i vecchietti dell'Alabama lascino addosso un tanfo riconoscibile da chilometri di distanza, tanto da dover fare una doccia per eliminarlo dalla pelle!), ad andare a trovare la nonnina dello stesso fidanzato. Insomma, un esempio di spontanea gentilezza. Quando poi la ragazza si scuote un po' di dosso i suoi doveri ecco che spuntano pezzi di sopra e pezzi di sotto da fare invidia al filo interdentale, microscopici abitini shortini pantaloncini magliettini toppini che scoprono cosce e pance con precisione chirurgica, incontri del terzo tipo con il cambio manuale ed esplorazioni di cavità orali degne di uno speleologo.

BOH! è il ragazzaccio dai bellissimi, sexy ed eccitanti occhi nocciola (lo avevo già detto? Sì, anche l'autrice, ma non manca di farcelo notare SETTANTORDICI volte!), figlio di un ex-ragazzaccio e di un'altra ex-ragazzaccia dalla cui bocca fuoriescono petali di rosa ogni volta che si esprime. Giocatore di football, sciupafemmine, palestrato, sexy ed eccitante. Il suo cuore è nero come la sua anima, ma gli occhi sono nocciola, sexy ed eccitanti! BOH! è il ragazzo che i padri non vorrebbero vedere mai ma che le nonne, anzi no la nonna, di Ashton, si farebbe senza batter ciglio. E tale nonna tale nipote...

Sawyer, cugino di BOH!, è invece il muflone ragazzo perfetto: bravo, educato, compito, perfetto, impotente rispettoso della sua ragazza nonostante i chilometri di pelle scoperti di cui pare accorgersi solo BOH!, e perfetto. Lui sì che è il ragazzo che ogni reverendo padre vorrebbe per la propria figlia. Lui è talmente bravo e gentile, e perfetto, che nonostante sia ben consapevole della grande amicizia che lega Ash a BOH! non ci pensa due volte a fare la proposta alla ragazza. No, non la proposta di matrimonio, quella arriverà circa dopo cinquanta pagine, e no, nemmeno la proposta indecente, quella è compito di BOH!.
I due si fidanzano e trascorrono tre anni di fidanzamento sfiorandosi i mignoli, scambiandosi sguardi furtivi e conversando SOLO ED ESCLUSIVAMENTE sotto l'attenta osservazione del reverendo padre. E se ve lo state chiedendo, sì, è ambientato ai giorni nostri.
Il povero BOH!, devastato da questa unione, si dedica a passatempi ben più appaganti, chiedendosi in continuazione dove sia finita la sua Ash, sostituita dalla ragazza perfetta che sta con il suo cugino perfetto, tanto da smerdarla provocarla in ogni occasione giusto per il piacere di rivederle quel lampo negli occhi, che solo lui sa accendere.

Una serie di fortuite circostanze, la partenza per i boschi in cui ovviamente non c'è campo, connessione, contatto col mondo, di Sawyer, quel senso di solitudine ed inadeguatezza (ve l'ho detto che c'era lo spessore psicologico!) sempre crescenti di Ashton e per ultima la morte della cara nonnina, il personaggio più simpatico del libro, non fanno altro che riavvicinare la ragazza a BOH! come i poli opposti di una pila... e furono SCINTILLE!
Inizialmente, glielo concedo, le intenzioni erano delle migliori. Innocenti rendez-vous a base di pizza e film (che lui comincia rispettivamente a trangugiare e guardare senza nemmeno avere la decenza di aspettare lei), colazione in roulotte, partite a biliardo e... e poi le buone intenzioni finiscono! Tremori, rossori, pizzicori inarrestabili, eccitazione travolgente, ascelle che profumano di sapone e spazi aperti, effusioni post trauma da lutto scambiate ai piedi di un albero... Insomma, riusciranno i due a contenere tanta attrazione?

Lo sapremo alla prossima puntata...

Trovate Sparlando di sul blog di Monica, quello di Fede e quello di Francesca .

I COMMENTI DEL LOVVORE:

MIKI: Cioè... Lei si chiama GRAY!!! Avanguardia pura!

FRANCESCA: Ho iniziato, la storia è carina, ma no, consigliarlo proprio no. È tutto un "patatina"!!!

MIKI: non mi spoilerare la trama che sono all'inizio!!!

FRANCESCA: Beau si pronuncia Bo, dalle mie parti significa bue, e quando rispondi boh! quando non sai una cosa ti dicono "eh, il bo e la vacca!!!

FEDERICA: Shhhhh che ieri sera non sono riuscita ad non rovinatemi iniziarlo. Non rovinatemi la suspance

ADELE: Ho letto il primo capitolo, ma quante volte c'è scritto sexy?!

PAOLA: ok...ci sono pure io...inizio...che il...lovvore mi aiuti XD

MIKI: Ma qualcuna si è accorta che BOH ha gli occhi nocciola per caso? 

ADELE: e che è sexy? lo sapevate?

MIKI: MADDDAAAAAAAAAAAAAAAII, DAVVERO?????

ADELE:  e che Sawyer è un BRAVISSIMO, PERFETTO ragazzo?  

MIKI: Che ci sono anche chicche di stile niente male... Per esempio voi lo sapevate che per rendere casual un miniabitino scollato e sbretellato di finissimo pizzo san gallo basta mettersi un po' di smalto rosa shocking e stare SCALZE???

PAOLA: ...mentre Sawyer non c'è, GODIAMOCI la nostra amicizia. mai termine è stato + appropriato O.O

PAOLA: non guarderò + un biliardo alla stessa maniera -.-"

ELENA:  Mi state convincendo sempre più a eliminare il fil.... ehm... volevo dire a leggere questo popò di capolavoro letterario!
O.O

FRANCESCA: perché il cambio della macchina? Non sarà più lo stesso d'ora in poi...

FRANCESCA: E poi... l'angoscia, la tristezza, lei in un solo colpo ha perso parrucchiera ed estetista, (lasciamo perdere il fatto che era anche sua nonna) che per una donna è una delle tragedie peggiori...

FEDERICA: comunque secondo me lei ha qualche serio problema di personalità multipla

  E con questo è tutto, anzi è fin TROPPO! Scusate...

       
   

13 commenti:

  1. Giuro sto male XXDXD Il giardiniere SECSI mi ha steso XDXD Che la follia ci aiuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho dato anche uno sguardo al seguito zia... Cioè... E' PEGGIO DI QUESTO!!!

      Elimina
  2. Oddio, stavolta muoio sul serio!XDXD
    Arrivata a "l'innocente bambina con il deretano costantemente al vento" ho iniziato a ridere come una pazza! Il resto dei commenti mi ha fatto rotolare dalle risate! Bellissimi!!! XD


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah Sara, ci credi che ridevo anche io mentre lo scrivevo?

      Elimina
  3. 0.o ma che ca... 0.o a livello di delirio non so se sto messo peggio io in ufficio o voi con questo libro...
    :( però dico io, con tanta scelta, proprio la nonnina deve far morire??? Bah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che ho detto pure io.. ma sono sempre i personaggi migliori che se ne vanno per primi ç_______________ç

      Elimina
    2. Quando è morta la nonna mi è dispiaciuto troppo :((( Ma mica per la tipa... solo per la nonna!

      Elimina
  4. troppo divertente! complimenti miki!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Micht... Anche se non è giusto che tu te la sia svignata! >.<

      Elimina
  5. Ahahah, ma il vostro club del libro è meraviglioso!!!! I commenti valgono la lettura anche di un libraccio del genere!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, fidati, non ne vale la pena comunque... NON HAI IDEA di quello che è 'sto coso...

      Elimina