martedì 27 settembre 2011

How To: depottare ombretti cotti (es: Colour Sphere Kiko)

Buonasera a tutti.
Ho rimandato l'operazione di depottaggio dei miei ombretti cotti per troppo tempo, un po' perchè avevo paura di fare un disastro, un po' perchè credevo fossero indispensabili le calamite e non riuscivo a trovarle da nessuna parte.

Finalmente oggi mi sono decisa e devo dire che, semidistrutta la prima cialda e capito il meccanismo, le altre sono venute fuori molto facilmente.

Se anche voi volete cimentarvi in questa operazione, procuratevi un piccolo foglio di carta alluminio, una piastra per capelli, una limetta per unghie o altro aggeggio sottile.

Se, come me, la vostra paura è quella di rompere in due la cialda, beh, vi assicuro che è assolutamente impossibile! Ho scoperto (e forse lo saprete già) che gli ombretti cotti hanno una base di terracotta, quindi è molto più probabile graffiare la superficie che rompere la base facendo leva con la lima.



Una volta scaldata al massimo la piastra, poggiate l'alluminio sopra la ceramica (o il ferro) e adagiatevi l'ombretto. Aspettate tre o quattro minuti, terminati i quali l'ombretto è pronto per essere estratto.

Cercate di inserire l'estremità della lima lungo il bordo della plastica e cominciate a fare leva. Se la cialda oppone resistenza, mettete a scaldare un altro po' l'ombretto.
Bastano due o tre leve per estrarre la cialda. ATTENZIONE alla base che risulterà bollente!



Con la colla ancora calda, adagiate l'ombretto nella vostra palette. Io ho utilizzato quella di Madina, che essendo più alta è perfetta per ospitare i colour sphere di Kiko.

Se volete tenere le etichette, non appena avete scaldato la plastica, potete rimuoverle facilmente ed attaccarle dove vi pare.





Questa è la prima cialda che ho estratto e che, ahimé, mi ha fatto scoprire la base in terracotta:


Già che ci sono vi lascio gli swatches degli ombretti Bagnati:


Da sx a dx sono: 41, 37, 22, 26, 27, 32.




Oltre ai Colour Sphere, ho depottato due ombretti cotti di una marca low cost il cui negozio si trova nel centro commerciale in cui vado di solito: Anika.


Sono da sx il numero 50G ed il numero 88.

Io sono molto soddisfatta del mio lavoro ed ho anche liberato un cassettino.

In bocca al lupo, alla prossima.
Miki

6 commenti:

  1. miki, ma la palette è quella di madina??

    RispondiElimina
  2. @Arshes: sì sì, l'ho anche scritto ;)

    RispondiElimina
  3. utilissimo post: anche io ho comprato la palette di Madina apposta per depottare i ColourSphere ma poi mi sono resa conto che i miei non hanno il "cerchio" di plastica da rimuovere prima di estrarre la cialda quindi ho rimandato l' "operazione". Sapevo che la base è di terracotta e per questo pensavo sarebbe stato più diffile estrarre l'ombretto...quindi grazie!! :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Miki! Bello!!! io infatti non mi sono mai cimentata nel depottare proprio per questo!!! :P sarà meglio che mi decida anche io, perchè non so più dove metterli!!!
    Bacione!

    RispondiElimina
  5. Guarda, non me lo dire, ho una cinquantina di ombretti da depottare, e chi ce la fa!
    Ma soprattutto dovrei comprare almeno 2-3 palette vuote, e con quello che costano(per un po' di plastica che al produttore costa 10 cent.!), me li tengo cosí XD

    RispondiElimina